FEDAGRIPESCA
 

VINO

Fedagripesca Fvg: il Consorzio della Doc Friuli per l’autogoverno della produzione

Fedagripesca Fvg: il Consorzio della Doc Friuli per l’autogoverno della produzione Tutto pronto entro l’autunno

Categorie: Comunicati Stampa, Vino Tags:

La Doc Friuli è sempre più gradita e rivendicata dai produttori della nostra regione. Lo confermano i dati della Ceviq (Certificazione vini e prodotti italiani di qualità) che indicano come gli ettolitri di vino complessivamente rivendicati a Doc Friuli nel 2018 (e, dunque, finiti effettivamente in bottiglia), siano oltre 183.000, con una crescita del 29% rispetto all’anno precedente.

«È un trend di crescita che consideriamo positivamente – sottolinea Venanzio Francescutti, presidente di Fedagripesca Fvg - e che abbiamo sempre auspicato. Ora riteniamo che questo patrimonio di fiducia verso la nuova Doc, nata nel 2016, non vada disperso ma, anzi, valorizzato. La maniera più coerente per farlo - prosegue Francescutti -, sarebbe quella di costituire il Consorzio di tutela che dovrebbe essere l’organo di autogoverno dei produttori, capace di incidere in maniera decisa sulla gestione della produzione e la tutela effettiva della Denominazione. I passaggi tecnici e burocratici non sono semplici, ma Confcooperative Fvg e Fedagripesca Fvg sono, da sempre, al fianco dei produttori per contribuire a risolvere tutte le problematiche che si presenteranno sulla strada da percorrere per raggiungere l’ambizioso obiettivo. E - conclude Francescutti - i vignaioli regionali sono talmente consapevoli di tutto ciò che si sono impegnati a portare a casa il risultato della costituzione del Consorzio in tempi brevi, probabilmente appena terminata la vendemmia (o, al massimo, nel tardo autunno) che prenderà avvio tra una decina di giorni».

Tag:

filoDIRETTO

Gabriele Castelli
t +39 06/46978215
castelli.g@confcooperative.it

Comunicati Stampa

Circolari

Doc e Pubblicazioni

Normativa